La Scherma

L’attività principale della Compagnia è lo studio della scherma storica tradizionale attraverso l’analisi delle fonti originali lungo un arco di tempo che spazia dalla metà del XIII sino al XV secolo e l’applicazione pratica in piena sicurezza delle tecniche di duello italiano e tedesco durante l’attività in sala.

Il principale testo di riferimento è il Flos Duellatorum, scritto in Emilia Romagna, a Ferrara nel 1409-1410 da Fiore De Liberi da Premariacco. Il trattato propone un sistema applicabile a diverse armi, ed infatti nel corso dell’anno sfrutteremo questo trattato per lo studio di tutte le principali armi da duello del periodo medievale: lancia, daga, spada a due mani, lotta e spada da terreno.

Riguardo allo studio della scherma tedesca invece, il nostro testo di riferimento è il Codex Dobringer (1380 circa), basato sugli insegnamenti di Johannes Liechtenauer, focalizzandosi sull’utilizzo della spada a due mani.

La Compagnia inoltre favorisce la creazione di gruppi di studio tra i propri membri per arricchire l’offerta didattica e ampliare il panorama di stili schermistici (come lo studio del manoscritto I.33 di inizio del secolo XIV sull’utilizzo della spada e brocchiero).

Annunci